Come funzionano le assicurazioni sui mutui

Le assicurazioni sui mutui sono delle garanzie aggiuntive che rafforzano la posizione del contraente nei confronti della banca, mettendolo così al riparo da eventuali imprevisti o incidenti. In questi casi infatti la compagnia assicuratrice continuerà a pagare ai beneficiari quanto dovuto a titolo di mutuo. Nello specifico l'assicurazione sul mutuo offre numerose garanzie, anche quelle più estreme, che comprendono l'invalidità totale permanente, l'inabilità temporanea totale, il ricovero ospedaliero, la perdita dell'impiego fino al decesso dell'assicurato. Esistono due principali forme del pagamento del premio, cioè il premio anticipato unico ed il premio periodico. Il premio anticipato unico viene pagato in un'unica soluzione al momento della sottoscrizione della polizza, assicurando l'intera durata del mutuo. Il premio periodico invece viene pagato in base alla periodicità scelta in fase di sottoscrizione del contratto, che può essere annuale, semestrale, trimestrale o mensile per tutta la durata del finanziamento. É consigliabile optare per il pagamento anticipato unico, in modo da evitare gli interessi sulla rateizzazione del premio.

Per conoscere le varie offerte, che sono personalizzabili a seconda delle proprie esigenze economiche e e delle proprie necessità, è possibile richiedere un preventivo ad un assicurazione online per scegliere quello più indicato. Stipulando un'assicurazione sul mutuo, se si verifica un evento oggetto della copertura (decesso o invalidità totale permanente del contraente) la compagnia assicuratrice provvederà a liquidare ai beneficiari il debito residuo dovuto in un'unica soluzione. Se invece si verificano altri eventi coperti dall'assicurazione (ricovero ospedaliero, perdita dell'impiego o inabilità temporanea totale), la compagnia assicuratrice provvederà a pagare le restanti rate del mutuo per tutta la durata del sinistro, entro i limiti massimi che sono previsti dalle condizioni generali della stessa assicurazione.

Il premio viene calcolato anche in base ai rischi previsti dal contratto, tra cui si possono indicare: l'importo del capitale assicurato, la durata contrattuale, il tasso di ammortamento del mutuo, le garanzie prescelte, l'età assicurativa dell'assicurato alla data di decorrenza, l'attività professionale dell'assicurato, lo stato di salute dell'assicurato al momento della stipula del contratto, le attività sportive dell'assicurato e le abitudini di vita dell'assicurato.

Se si decide di surrogare il mutuo, e cioè di trasferire il proprio mutuo ad un'altra banca, si può spostare la propria polizza assicurativa presso il nuovo mutuo. A beneficiare della nuova polizza sarà ovviamente la nuova banca, e non più quella precedente. Se invece non intendete trasferire la vecchia assicurazione al nuovo mutuo, potete rescindere il precedente contratto che avete stipulato, chiedendo alla banca il rimborso relativo alla quota del premio assicurativo di cui non avete usufruito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi