Strategie mercato finanziario: formazioni di continuazione delle candele giapponesi

I grafici a candele giapponesi sono entrati di diritto nell’analisi delle strategie di trading e forex online. Grazie alla loro forma grafica accattivante, non sono sempre di facile interpretazione, per questo motivo sono state studiate e individuate delle vere e proprie formazioni o pattern ricorrenti in base ai quali poter effettuare delle valutazioni, prevedere trend. Gli schemi a candele giapponesi si distinguono in formazioni di inversione – una serie di configurazioni che in modi diversi indicano sempre un’inversione di tendenza al rialzo o al ribasso – e formazioni di continuazione che indicano il perdurare di una situazione di mercato.

Formazioni di continuazione: quali sono?

Le  formazioni di continuazione che sono state finora studiate e individuate – e che indicano tutte il perdurare di una data situazione – sono le seguenti:

  • Gapping Doji;

  • Gap Three Methods;

  • Price Gapping Play;

  • In Neck e On Neck;

  • Ledge;

  • Mat Hold;

  • Three Methods Rising Falling;

  • Separating Lines;

  • Side By Side White Lines;

  • Upside Downside Tasuki Gap;

  • J-Hook Pattern;

  • Three Line Strike;

  • Thrusting Line;

  • Windows;

  • Windows Falling Rising

Analizziamo le formazioni gapping doji e Price Gapping Play:

Gapping Doji

È un segnale di continuazione che si presenta nella variante Down o Up, la prima si verifica durante un trend ribassista e indica il proseguimento di quel trend, mentre la seconda (Up) si verifica durante un trend rialzista, indicando un proseguimento di quel trend. Graficamente sono rappresentate come delle candele senza corpo, ma dalle shadow upper e lower pronunciate.

Price Gapping Play

È un segnale di continuazione che si presenta nella variante high e low.

La high price Gapping Play si verifica durante un trend rialzista e indica un suo proseguimento. Graficamente è rappresentata da una prima candela bianca e lunga senza shadows (ombre), mentre la seconda, terza e quarta candela in successione hanno un corpo corto e tozzo e si posizionano vicino al livello della parte più alta della prima candela a indicare un momento di consolidamento del trend. La quinta candela, invece, è lunga e bianca realizzando una specie di Gap (da cui il nome della formazione), cioè un distacco, dalle candele precedenti. Il numero delle candele che si posizionano tra la prima lunga e l’ultima lunga – e che si chiama periodo laterale o neutrale – può essere variabile, ma fino a un massimo di 11 candele. Le candele del “periodo laterale ” sono dette Spinning Tops e presentano tutte un corpo corto.

La formazione di continuazione Low price Gapping Play è speculare alla precedente, ma si verifica durante un trend ribassista e conferma la continuazione della tendenza al ribasso. Graficamente, quindi, si raffigura con una prima candela nera e lunga seguita dalle candele successive – massimo 11 – dal corpo corto (chiamate spinning Tops), l’ultima candela nera lunga della serie all’interno del Periodo Laterale, segnala il Gap con le precedenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi