RC Auto: sai tutto della tua assicurazione auto?

1-original

Assicurazione auto: nonostante la polizza RC auto sia obbligatoria nel nostro Paese moltissimi veicoli in Italia, circa 4 milioni, circolano senza un contrassegno valido

Si parla tantissimo di assicurazione auto ma non tutti sanno cos’è la Polizza RCA? L’acronimo significa Assicurazione di Responsabilità Civile. Quando si sottoscrive un’ assicurazione auto, più conosciuta anche come polizza RC Auto, ci si tutela anzitutto economicamente nel caso in cui un occasione di un incidente si arrechino danni materiali e/o lesioni ad altre persone. L’assicurazione auto altro non è che una forma di contratto tra la compagnia di assicurazione e il contraente o assicurato. All’assicurazione spetta la liquidazione di un risarcimento e alla persona assicurata il pagamento di un premio.

Condizione per cui avvenga la liquidazione del danno arrecato a terzi, l’assicurazione verificherà che l’incidente avvenuto sia totalmente involontario e accidentale.

Chi stipula un’assicurazione per la propria auto è sempre coperto per una somma limite, che viene definita come massimale e che è pattuita al momento della sottoscrizione del contratto assicurativo. Il massimale è il medesimo fino alla risoluzione del contratto. Quando in un incidente il danno causato è superiore alla cifra del massimale, la persona dovrà provvedere al risarcimento del danno arrecato.

Secondo la legge ci sono dei limiti per i massimali dell’assicurazione RC Auto, che si distinguono in base ai danni provocati a persone o cose. Ai sensi del decreto legislativo 06/11/07 n.198, nel caso vengano arrecati danni alle cose, il massimale minimo si attesta a 1.000.000,00 di euro per sinistro, senza tener conto del numero delle vittime. In caso di danni alle persone, il massimale minimo può raggiungere i 5.000.000,00 di euro per sinistro, a prescindere dal numero delle vittime. A fronte del versamento un premio più alto, alcune compagnie garantiscono un livello di massimale illimitato.

Nel momento in cui si stipula un’assicurazione per la propria vettura bisogna essere molto attenti e precisi nel riportare tutte le informazioni sul contratto, onde evitare lo spiacevole caso in cui la compagnia assicurativa potrebbe rifiutarsi di pagare il risarcimento. Le polizze disponibili in commercio coprono ogni tipo di veicolo a motore: camion, moto, auto, etc.

Se state per stipulare un’assicurazione auto è importante conoscere i due tipi di polizza RC: la Bonus Malus, che solitamente viene stipulata per le auto, e quella “con franchigia“, che vale anche per i diversi mezzi di locomozione.

La polizza “Bonus Malus” prevede che a ogni assicurato venga assegnata una classe di merito stabilita in base alla sua “storia” come conducente. Vengono premiati soprattutto i guidatori virtuosi: se trascorrono due anni senza provocare nessun incidente, al termine di questo periodo si ha diritto a uno scatto della propria classe. Al contrario la propria classe peggiora quanti più incidenti si provocano e quindi aumenterà la tariffa della propria assicurazione auto.

Le polizze con franchigia hanno un diverso funzionamento: mentre è previsto un premio fisso da corrispondere, in caso di sinistro chi ha stipulato la polizza deve partecipare al risarcimento del danno restituendo alla compagnia una certa percentuale di quanto questa ha versato per risarcire il danno.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi