quiz patente B

Quiz Patente B 2017, simulazione gratis online dei test ministeriali

Prima o poi nella vita di ogni persona arrivano i 18 anni  e quindi l’ora di prendere la patente B per condurre un’autovettura. Per ottenere la patente B è necessario superare l’esame teorico e quello pratico chiamato quiz patente B, il quale terrorizza non solo i neo diciottenni, bensì anche coloro i quali devono sottoporsi a questa procedura in quanto hanno un permesso di guida non riconosciuto in Italia. Di seguito, ecco quali sono gli argomenti da studiare, come sono fatti i test ministeriali con 40 domande e come prepararsi al meglio facendo la simulazione online gratis, anche se si tratta di scaricare app per dispositivi Android e iPhone .

Il quiz patente B è composto da 40 domande, che in realtà sono delle semplici frasi in cui il candidato dovrà individuare se ciascuna di esse sia vera o falsa. Si hanno a disposizione 30 minuti di tempo per completare la prova da quanto l’esaminatore darà il via a iniziare. L’esame teorico si svolge presso la Motorizzazione Civile seguendo un calendario che verrà comunicato da ogni autoscuola. Il quiz è fattibile online, ovvero ogni candidato ha a disposizione un PC e una smartcard e dopo aver risposto a tutte le domande, ha la possibilità di fare una revisione completa, eventualmente cambiando le risposte ai quesiti sui quali ha dei dubbi, prima di confermare l’invio della scheda per la convalida. Un ottimo metodo, decisamente migliore del precedente cartaceo, in cui una doppia risposta o un solo segno invalidava la domanda e considerava errore. L’esito verrà comunicato dopo il termine della sessione per sapere se la prova teorica è stata superata o no, visto che sono consentiti solo 4 errori.

Gli argomenti delle famigerate 40 domande del quiz patente B sono 25,in quanto ci saranno vari quesiti relativi alla sicurezza stradale, ma altri riservati ad argomenti minori. Il modo migliore per studiare è affidarsi ai libri dati da ogni autoscuola e alle simulazione gratis online dei test ministeriali. Il segreto è esercitarsi parecchio e memorizzare gli errori commessi più frequentemente, in modo da capire in cosa si ha gravi lacune. Basta fare una ricerca su Google per individuare i migliori siti che offrono gratis questo strumento, come ad esempio quizpatenteonline.it e mondopatente.it. Ma anche le app per dispositivi Android e iPhone aiutano, come Quiz Patente Ufficiale 2017. Attenzione ad assicurarsi di aver risposto a tutte le 40 domande, perché anche in caso di non risposta viene considerato errore.