Pentecoste 2017, quando si festeggia? Data, origini, storia e differenza con Ascensione

Written by | Curiosità

Pentecoste 2017, quando si festeggia? Data, origini, storia e differenza con Ascensione

Sta per arrivare la Pentecoste 2017 anche se molte persone non sanno bene quando si festeggia quest’anno e il significato di questa ricorrenza importante per anziani e bambini cristiani. Il termine deriva dal greco e significa cinquantesimo giorno. Le origini di questa festività sono da trovare nel mondo ebraico, in quanto era una festa per ringraziare Dio per i frutti della terra e veniva festeggiata 50 giorni dopo la Pasqua ebraica, per segnare l’inizio della mietitura. Oltre a questo, gli ebrei ringraziavano Dio per i 10 comandamenti dati a Mosè sul monte Sinai: per questo era usanza recarsi in pellegrinaggio a Gerusalemme e astenersi dal lavoro, oltre che compiere dei sacrifici. Quando si festeggia? Le cose sono cambiate nonostante le origini e la storia della ricorrenza, soprattutto per quanto riguarda la data.

La Pentecoste Cristiana è diversa: anche in questo caso si festeggia 50 giorni dopo la Pasqua e salta subito all’occhio la differenza con l’Ascensione, in quanto questa festività prevede la ricorrenza dei 40 giorni dopo la Resurrezione di Gesù Cristo e si ricorda il girono della sua ascesa al Cielo. Ma la Pentecoste 2017 per i cristiani ha un significato particolare, ovvero il ricordare la discesa dello Spirito Santo su Maria, madre del figlio di Dio, e sugli apostoli. E’ una delle ricorrenze più importanti del Cristianesimo, in quanto molti fedeli vedono la nascita della Chiesa. Ma quando si festeggia?

La data di Pentecoste 2017 è legata alla Pasqua: essendo una festa cristiana mobile, cambia ogni anno. Gli italiani la festeggiano sempre di domenica, precisamente la settima domenica dopo la Resurrezione di Gesù, ovvero il 4 giugno 2017. Ma gli stranieri provenienti da Polonia, Austria e Spagna hanno già festeggiato in anticipo, in quanto tradizionalmente le feste cristiane venivano celebrate il giovedì: non si sa con esattezza il motivo di questa scelta, ma secondo alcuni studiosi è data semplicemente dalla cadenza esatta delle ricorrenze in questo giorno.

Last modified: 2 giugno 2017